Economia Politica Proutista

Economia Politica Proutista

L'economia che guarda al futuro
Proutist Universal Italia
ultime ricerche
psicoeconomia
... altre ricerche ...
Home > Paradigmi Economici > Sviluppo Industriale
RSS Atom Pdf stampa
Home
Paradigmi Economici
Concetti Economici
Sistemi retributivi
Mailing list
Indice per titolo
Sviluppo Industriale

Per avere la massima efficienza del sistema produttivo, la pertinenza delle aziende in un sistema economico bilanciato dovrebbe essere così ripartita:

Industrie chiave gestite dal governo diretto o locale.

Risorse minerarie, produzione di materie prime, energia, trasporti, industrie di pubblica utilità dovrebbero essere statali e dovrebbero essere gestite senza perdite né profitti. Questo potrà evitare monopoli privati di materie prime, favorire l'equo sviluppo di tutte le aziende che potranno contare su materie prime, energia e trasporti ad un prezzo minimo e uguale per tutti.

Cooperative.

Le cooperative dovrebbero gestire la maggior parte della produzione e dei servizi.

Imprese private

Nella produzione in piccola scala le cooperative potrebbero non essere altrettanto efficienti che una piccola impresa. In questo caso una gestione a conduzione famigliare o una ditta individuale potrebbe essere più produttiva.
Esempi di questo tipo di impresa sono piccoli ristoranti, piccole imprese artigiane, piccoli negozi di beni di lusso e simili.

Noi sosteniamo la massima modernizzazione nell'industria e nell'agricoltura attraverso l'introduzione della tecnologia scientifica più appropriata, tuttavia il processo di modernizzazione e di razionalizzazione non dovrebbe condurre ad un aumento della disoccupazione. La piena occupazione dovrà essere mantenuta riducendo progressivamente le ore di lavoro mano a mano che l'introduzione di un'appropriata tecnologia scientifica aumenterà la produzione.